Menù Principale

Cerca
Login
Registrati
Link
<< Discussione precedente | Discussione successiva >>   
Come capire se un software portable..lascia tracce

Autore Messaggio
pSicadeLio
sab 21 mar 2015 - 20:10

online
Utente registrato #41863
Registrato il: sab 21 mar 2015 - 15:15
Messaggi: 8

Buongiorno a tutti,
ho provato a cercare nel forum, fino ad ora senza un risultato,
come capire se un software portable lascia tracce nel computer in cui viene usato oppure no.

Mi piacerebbe saperlo per fare delle prove, e magari proporre anche nuovi software realmente portatili e "puliti"

Grazie a tutti coloro che mi vorranno aiutare.
Torna ad inizio pagina
eagleman
dom 22 mar 2015 - 19:55
online
Utente registrato #9
Registrato il: sab 20 gen 2007 - 21:36
Provenienza: Veglie
Messaggi: 449
Allora, i test vengono condotti usando questo programma.
Quello che fa è "scattare una foto" del registro per vedere le modifiche apportate da un determinato programma.
Ovviamente se ne "scattano" due, una prima di installare il programma e l'altra dopo.
Ti assicuro che le sorprese non mancano, io ne so qualcosa visto che a volte segnalo programmi che SEMBRANO portatili, ma poi non lo sono affatto.
Torna ad inizio pagina
pSicadeLio
dom 22 mar 2015 - 21:30

online
Utente registrato #41863
Registrato il: sab 21 mar 2015 - 15:15
Messaggi: 8
Molto interessante, Grazie per la risposta!
Sono infatti i dubbi che ho anche io, programmi "portatili" ma che lasciano tracce in giro...

Grazie anche per il link,
se ho capito bene questo programma permette di controllare il registro prima/dopo,
ma nel caso di file temporanei?

Io ho provato ad impostare Process Monitor, con dei filtri,
ma non so se puo' essere un buon metodo per verificare anche questa possibilita'
Torna ad inizio pagina
Taf
lun 23 mar 2015 - 08:42

online

Utente registrato #251
Registrato il: lun 22 gen 2007 - 10:12
Provenienza: Buttrio (UD)
Messaggi: 3291
pSicadeLio ha scritto ...

Molto interessante, Grazie per la risposta!
Sono infatti i dubbi che ho anche io, programmi "portatili" ma che lasciano tracce in giro...

Grazie anche per il link,
se ho capito bene questo programma permette di controllare il registro prima/dopo,
ma nel caso di file temporanei?


Secondo me, in questo contesto bisogna per forza poter "chiudere un occhio"! Non è pensabile che tutti i programmi portabili non scrivano (almeno temporaneamente) qualcosa sul PC ospite.
Poi, nelle portabilità, ci sono più scenari:
- i programmi portabili nativamente al 100% (che non scrivono NULLA) Sono VERAMENTE pochissimi e, teoricamente, potrebbero essere utilizzati anche da supporto non scrivibile, tipo un CD ROM.
- programmi portabili nativi che NON modificano nulla sul PC ospite che scrivono i dati e/o settaggi solo nella cartella dello stesso programma (su file .INI o similari) per mantenere le preferenze richieste dall'utente finale.
- programmi portabili nativi, che però hanno come scopo le modifiche di paramentri sul PC Ospite (esempio: i programmi che fanno analisi di hardware locale, oppure quelli che servono per pulire i PC). Questi dovranno per forza avere la possibilità/necessità di scrivere sul PC ospite, altrimenti non avrebbero scopo di esistere.
- programmi portabili nativi che scrivono temporaneamente alcune informazioni sulla macchina ospite e poi le eliminano al termine della sessione di lavoro.
secondo me, in questo caso, sono da considerarsi portabili al 100%, in quanto alla fine lasciano la situzione praticamente invariata.
- programmi pseudo-portabili (che funzionano senza aver bisogno di routine di installazione, ma che laciano tracce - in alcuni casi anche pesanti - all'interno del pc ospite)
- programmi portabilizzati (quelli che offre anche winPenPack) - Sono programmi che non nascono con specifiche si portabilità che vengono resi tali proprio con la metodologia dei file INI dei relativi launcher di winPenPack. Nella maggior parte dei casi, il file ini ha il compito di lasciar scrivere i parametri/dati necessari al corretto funzionamento del programma sulla macchina ospite (anche a li vello di registry, se necessario), e poi li elimina tutti in fase di chiusura della sessione di lavoro del programma stesso. In qusto caso si parla proprio si "scritture temporanee" ed è una podalità oprativa che può essere stata implementata anche in alcuni programmi che sono "portabili nativi".
Ti riporto qui sotto un link con una guida all'utilizzo di x-regshot, sperando che ti poassa essere utile
-Link-

pSicadeLio ha scritto ...
Io ho provato ad impostare Process Monitor, con dei filtri,
ma non so se puo' essere un buon metodo per verificare anche questa possibilita'


A me sembra un eccesso di zelo!

[ Modificato lun 23 mar 2015 - 08:48 ]
Torna ad inizio pagina
pSicadeLio
lun 23 mar 2015 - 18:33

online
Utente registrato #41863
Registrato il: sab 21 mar 2015 - 15:15
Messaggi: 8
Ciao Taf,
Grazie per la tua risposta

Taf ha scritto ...

- i programmi portabili nativamente al 100% (che non scrivono NULLA) Sono VERAMENTE pochissimi e, teoricamente, potrebbero essere utilizzati anche da supporto non scrivibile, tipo un CD ROM.
- programmi portabili nativi che NON modificano nulla sul PC ospite che scrivono i dati e/o settaggi solo nella cartella dello stesso programma (su file .INI o similari) per mantenere le preferenze richieste dall'utente finale.

Questi sono proprio quelli che cerco, chiaro che dipende sempre dall'uso, ma se per esempio voglio leggere le mail, mi sta bene che venga scritto sul supporto in cui e' presente il programma, mi sta meno bene se restano briciole in giro;

Taf ha scritto ...

- programmi portabili nativi, che però hanno come scopo le modifiche di paramentri sul PC Ospite (esempio: i programmi che fanno analisi di hardware locale, oppure quelli che servono per pulire i PC). Questi dovranno per forza avere la possibilità/necessità di scrivere sul PC ospite, altrimenti non avrebbero scopo di esistere.

Riguardo a programmi del genere, senza dubbio hai ragione;

Taf ha scritto ...

- programmi portabili nativi che scrivono temporaneamente alcune informazioni sulla macchina ospite e poi le eliminano al termine della sessione di lavoro.
secondo me, in questo caso, sono da considerarsi portabili al 100%, in quanto alla fine lasciano la situzione praticamente invariata.

Anche qui mi trovi d'accordo, ed in linea di massima, parlo per me chiaro, sono situazioni ideali in cui comunque non resta niente in giro, tranne magari che i file temp in qualche modo possono essere recuperati, magari anche solo in parte, ma e' una situazione limite.

Taf ha scritto ...

- programmi pseudo-portabili (che funzionano senza aver bisogno di routine di installazione, ma che laciano tracce - in alcuni casi anche pesanti - all'interno del pc ospite)

Ecco, questi sono i programmi che vorrei in ogni modo...evitare

Taf ha scritto ...

- programmi portabilizzati (quelli che offre anche winPenPack) - Sono programmi che non nascono con specifiche si portabilità che vengono resi tali proprio con la metodologia dei file INI dei relativi launcher di winPenPack.
Nella maggior parte dei casi, il file ini ha il compito di lasciar scrivere i parametri/dati necessari al corretto funzionamento del programma sulla macchina ospite (anche a li vello di registry, se necessario), e poi li elimina tutti in fase di chiusura della sessione di lavoro del programma stesso. In qusto caso si parla proprio si "scritture temporanee" ed è una podalità oprativa che può essere stata implementata anche in alcuni programmi che sono "portabili nativi".

Ed anche qui lo stesso discorso di prima, l'importante e' che poi puliscano tutto..!

Taf ha scritto ...

Ti riporto qui sotto un link con una guida all'utilizzo di x-regshot, sperando che ti poassa essere utile
-Link-

Grazie mille, ci daro' sicuramente un'occhiata

Taf ha scritto ...

pSicadeLio ha scritto ...
Io ho provato ad impostare Process Monitor, con dei filtri,
ma non so se puo' essere un buon metodo per verificare anche questa possibilita'


A me sembra un eccesso di zelo!

Tu dici?
Non ho trovato altri metodi, ne' piu' semplici ne' piu' efficaci ahime' xD
Torna ad inizio pagina
Taf
lun 23 mar 2015 - 19:19

online

Utente registrato #251
Registrato il: lun 22 gen 2007 - 10:12
Provenienza: Buttrio (UD)
Messaggi: 3291
pSicadeLio ha scritto ...

Ciao Taf,
Grazie per la tua risposta


Prego!
SNIPPED
pSicadeLio ha scritto ...

Taf ha scritto ...

pSicadeLio ha scritto ...
Io ho provato ad impostare Process Monitor, con dei filtri,
ma non so se puo' essere un buon metodo per verificare anche questa possibilita'


A me sembra un eccesso di zelo!

Tu dici?
Non ho trovato altri metodi, ne' piu' semplici ne' piu' efficaci ahime' xD


Secondo me, con quel sistema rischi di ritenere non portabile un sacco di materiale che in realtà può essere considerato tale.
Non so bene che filtri tu abbia impostato, però un monitoraggio dei processi potrebbe risultare anche fuorviante.
Ti faccio un esempio pratico:
Se tu provi ad utilizzare X-IRON (che è stato da noi testato a fondo e poi portabilizzato) noterai che quando lanci x-iron.exe ti ritrovi un sacco di processi secondari in avvio. Ma questo non vuol dire che poi, una volta chiuso il programma, il tutto non è completamente risistemato e pulito.

Resta comunque un fatto:
i programmi "X" da noi portabilizzati si possono considerare al 100% portabili e "stealth" (invisibili) per il sistema ospite.
Anzi, diciamo al 99% S.E. e O. perché anche a noi potrebbe sfuggire qualche piccolo dettaglio, ma non certo per nostra volontà!
anche i programmi che noi riteniamo "portabili nativi" sono sempre testati prima di essere messi in DL, oppure, in qualche caso mettiamo in evidenza il fatto che il programma (soprattutto dopo svariati aggiornamenti) non è stato ri-testato. Oppure ci sono dei programmi di cui redistribuiamo solo il lanucher (solitamente perché non ci è stato concesso di creare una portabile completa..) ed in questi casi mettiamo bene in evidenza la situazione in essere.
VEDI ESEMPIO:
-Link-


[ Modificato lun 23 mar 2015 - 19:20 ]
Torna ad inizio pagina
pSicadeLio
mer 25 mar 2015 - 12:03

online
Utente registrato #41863
Registrato il: sab 21 mar 2015 - 15:15
Messaggi: 8
Taf ha scritto ...

Secondo me, con quel sistema rischi di ritenere non portabile un sacco di materiale che in realtà può essere considerato tale.
Non so bene che filtri tu abbia impostato, però un monitoraggio dei processi potrebbe risultare anche fuorviante.
Ti faccio un esempio pratico:
Se tu provi ad utilizzare X-IRON (che è stato da noi testato a fondo e poi portabilizzato) noterai che quando lanci x-iron.exe ti ritrovi un sacco di processi secondari in avvio. Ma questo non vuol dire che poi, una volta chiuso il programma, il tutto non è completamente risistemato e pulito.

Avevo impostato dei filtri di scrittura in C:\ ad esempio, escludendo tutto il resto, anche il registro, giusto per avere un'idea di cosa e dove venisse scritto

Taf ha scritto ...

Resta comunque un fatto:
i programmi "X" da noi portabilizzati si possono considerare al 100% portabili e "stealth" (invisibili) per il sistema ospite.
Anzi, diciamo al 99% S.E. e O. perché anche a noi potrebbe sfuggire qualche piccolo dettaglio, ma non certo per nostra volontà!
anche i programmi che noi riteniamo "portabili nativi" sono sempre testati prima di essere messi in DL, oppure, in qualche caso mettiamo in evidenza il fatto che il programma (soprattutto dopo svariati aggiornamenti) non è stato ri-testato. Oppure ci sono dei programmi di cui redistribuiamo solo il lanucher (solitamente perché non ci è stato concesso di creare una portabile completa..) ed in questi casi mettiamo bene in evidenza la situazione in essere.
VEDI ESEMPIO:
-Link-

Il tuo ragionamento non fa una piega, e se cosi' fosse anche io considererei portabili tali programmi

Ed anzi, Grazie infinite per il Prezioso Lavoro che fate per tutti noi,
che siamo tanti e che apprezziamo molto, anche in silenzio
Torna ad inizio pagina
Taf
mer 25 mar 2015 - 12:35

online

Utente registrato #251
Registrato il: lun 22 gen 2007 - 10:12
Provenienza: Buttrio (UD)
Messaggi: 3291
pSicadeLio ha scritto ...

SNIP
... Grazie infinite per il Prezioso Lavoro che fate per tutti noi, che siamo tanti e che apprezziamo molto, anche in silenzio


YW!
Torna ad inizio pagina
Nuvolari
ven 27 mar 2015 - 09:04

online
Utente registrato #4173
Registrato il: lun 16 apr 2007 - 12:27
Messaggi: 294
pSicadeLio ha scritto ...

Il tuo ragionamento non fa una piega, e se cosi' fosse anche io considererei portabili tali programmi

Ed anzi, Grazie infinite per il Prezioso Lavoro che fate per tutti noi,
che siamo tanti e che apprezziamo molto, anche in silenzio

Come non sottoscrivere a 4 mani... lunga vita a wPP !!!
Torna ad inizio pagina
pSicadeLio
mer 01 apr 2015 - 16:18

online
Utente registrato #41863
Registrato il: sab 21 mar 2015 - 15:15
Messaggi: 8
Torna ad inizio pagina

Moderatori: Danix, Taf, Rcs, Energy, zandet2, ZioZione, Admin, LordJim60

Salta:     Torna ad inizio pagina

RSS discussione: rss 0.92 RSS discussione: rss 2.0 RSS discussione: RDF
Powered by e107 Forum System